Nicola Costantino

a

 

nicola_constantino6

 

wpid-1298505135image_web1

 

CHRISTINE CHIN 1

 

nicola_constantino3

 

 

Born in 1964 in Rosario, Argentina lives and works in Buenos Aires.
His work uses human skin, not ostrich, but it looks like both. And ‘the skin (and silicone beige) Nicola Costantino, Argentine artist, who, not without impressing, playing commercial products such as shoes, bags, balloons, coats, boots. Or better yet, soaps female likeness taken from body fat.
His is a feminist complaint against the obsession with the pursuit of beauty and perfection that has reached grotesque levels in all countries of the world. How to aspirate and inject fat from one part to another, to look slimmer and smoother.
At the same time Constantine plays with the ambiguity and confusion of the forms he creates. On the one hand it looks like a stylist intent on creating clothes that attract carnal fetish enthusiasts, on the other an artist who reminds misuse (see cannibalism) of the flesh. The whole is in the beholder.
Makes you think of another artist of the skin, Nicole Tran Ba Vung.

 

Nato nel 1964 a Rosario, Argentina vive e lavora a Buenos Aires.
La sua opera usa pelle non umana, non di struzzo, ma assomiglia ad entrambe. E’ la pelle (e silicone beige) di Nicola Costantino, artista argentina, che, non senza impressionare, riproduce prodotti commerciali come scarpe, borse, palloni, cappotti, stivali. O meglio ancora, saponi a sembianza femminile ricavati dal grasso corporeo.
La sua è una denuncia femminista contro l’ossessione della ricerca della bellezza e della perfezione che ha raggiunto livelli grotteschi in tutti i paesi del mondo. Come quello di aspirare grasso da una parte ed iniettarlo in un’altra, per sembrare più magre e più lisce.
Allo stesso tempo la Costantino gioca con l’ambiguità e la confusione delle forme che crea. Da un lato sembra una stilista intenta a creare abiti carnali che attirano appassionati fetish, dall’altro un artista che ricorda l’uso improprio (vedi cannibalismo) della carne. Tutta sta a chi guarda.
Fa pensare ad un’altra artista della pelle, Nicole Tran Ba Vung.

 

http://www.nicolacostantino.com.ar/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...